Tutti i consigli e le indicazioni per scegliere la migliore cappa in base alle proprie esigenze.

Se avete deciso di far montare una nuova cappa possono sorgere dubbi su quale orientarsi. In commercio esistono cappe che si differenziano per struttura e tipo di funzionamento.Nella scelta della cappa da cucina dovete valutare:

  • La capacità di aspirazione massima della cappa; Questa si sceglie in base alle dimensioni della stanza. Conoscendo le misure della stanza si ha un indice del volume d’aria contenuta, da qui si potrà scegliere la cappa migliore per i metri cubi d’aria aspirati all’ora.
  • La rumorosità durante il funzionamento: Si consiglia di scegliere una cappa molto silenziosa soprattutto se il locale della cucina è in comune con la sala da pranzo.
  • L’efficienza energetica, in base alle dimensioni della cucina.
  • La capacità di aspirazione massima della cappa

Cappa filtrante o cappa aspirante?

Come premesso, sul mercato esistono diversi modelli di cappe. Si differenziano per la tipologia (da arredo o da incasso), per il design e per il funzionamento.

La cappa aspirante necessita di un condotto, infatti i vapori vengono incanalati in un dotto che comunica con l’esterno attraverso una canna fumaria o un condotto periferico. La cappa aspirante aspira fumi e vapori e agisce in modo più rapido di una cappa filtrante.

La cappa filtrante è indicata in assenza di condotti che portano i vapori all’esterno. Questa cappa funziona rilasciando nell’ambiente l’aria aspirata dopo averla depurata grazie a un filtro a carboni attivi. In questo caso sarà necessario prestare attenzione al filtro.

Noi di Casa Oggi Servizi vi consigliamo un tecnico specializzato, da noi potete trovare i migliori professionisti.

CONTATTACI PER AVERE UN PREVENTIVO GRATUITO